9 TECNOLOGIE VERE E SPAVENTOSE CHE PRESTO VERRANNO INSERITE DENTRO DI VOI CON IL VOSTRO CONSENSO INFORMATO

Cyborg_impianti_corpo-transumanesimo



“Tu, Daniele, tieni nascoste queste parole e sigilla il libro sino al tempo della fine. Molti lo studieranno con cura e la conoscenza aumenterà.” –  (Daniele 12:4)

“Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome.” – (Rivelazione 13:16-17)

Il mondo in cui viviamo sta finalmente cominciando a rimettersi in pari con la Bibbia, almeno per coloro che hanno occhi per ‘vedere’. Migliaia di anni fa, Eloah dichiarò attraverso i Suoi profeti che negli ultimi giorni ci sarebbe stata una esplosione di conoscenza, e che i libri sigillati consegnati a Daniele sarebbero stati aperti, e compresi. Disse anche che, mentre sarebbe successo questo, la conoscenza sarebbe aumentata e sarebbe sorta una nuova e inquietante figura, un simbolico uomo dal volto scientifico che avrebbe ingannato il mondo intero con i suoi prodigi bugiardi. Mentre leggete questo articolo, ci troviamo sul filo del rasoio della storia profetica. Un gruppo di persone, attendono con trepidazione la bella profezia di cui si parla in Tito 2:13. Tutti gli altri stanno inconsapevolmente aspettando che questo uomo dell’illegalità scientifico esca dall’ombra e salga sul palcoscenico del mondo.

LA DOMANDA CHE VI VIENE RIVOLTA OGGI, E’ QUESTA: 
A QUALE DI QUESTI DUE GRUPPI APPARTENETE?
Allora vediamo insieme come questo inganno stia già prendendo possesso
dell’umanità attraverso tecnologie invasive a livello psichico e neurologico.

 1. Smartphone impiantabili

smartphone impiantabili
Oggi siamo connessi virtualmente ai nostri telefoni 24Hx7gg., ma cosa succederebbe se fossimo davvero connessi biologicamente ai nostri telefoni? Questo sta già iniziando ad accadere. L’anno scorso, per esempio, l’artista Anthony Antonellis si è fatto inserire nel braccio un chip RFID che potesse archiviare e trasferire arte al suo smartphone palmare.

Ma che cosa c’è al posto dello schermo se il telefono è dentro di te? I tecnici della Autodesk stanno sperimentando un sistema che può mostrare le immagini attraverso una pelle artificiale impiantata al posto di quella naturale. Oppure le immagini possono apparire negli impianti che vengono inseriti negli occhi.

I ricercatori stanno facendo esperimenti con dei sensori incorporati che trasformano le ossa umane in altoparlanti viventi. Altri scienziati stanno lavorando su degli impianti oculari che permettono di fotografare un’immagine con un battito di ciglia e di trasmetterla a una qualsiasi unità di archiviazione locale (come un chip RFID portato nel braccio).

2. Chips curativi
Chip Digitale Curare Guarigione


In questo momento, alcuni pazienti stanno testando su loro stessi dei cyber-impianti che si collegano direttamente alle apps dello smartphone per monitorare e curare le malattie. Un nuovo pancreas bionico che stanno testando all’Università di Boston, per esempio, ha un piccolo sensore su un ago impiantabile che parla direttamente all’app dello smartphone per monitorare i livelli di glicemia dei diabetici.

Alcuni scienziati a Londra stanno sviluppando dei circuiti deglutibili, delle dimensioni di una capsula, che controllano i livelli di grasso nei pazienti obesi e che producono materiale genetico che li fa sentire “sazi”. Ha il potenziale per essere una alternativa alla chirurgia attuale o ad altri metodi invasivi per trattare l’obesità grave.

Ci sono iniziative di impianto/telefono in via di sperimentazione per dozzine di altri distrurbi medici, dal soffio al cuore all’ansia.

3. Cyber-pillole che parlano col vostro dottore
Comunicazione Wireless CyberPillole

Gli impiantabili non si limiteranno a comunicare col vostro telefono; abborderanno anche il vostro dottore. In un progetto chiamato Proteus, dal nome del minuscolo sottomarino del film Viaggio allucinante, un team di ricerca inglese sta sviluppando delle cyber-pillole contenenti dei microprocessori che possono inviare messaggi ai dottori direttamente dall’interno del vostro corpo. Le pillole possono condividere informazioni riservate per aiutare i dottori a sapere se state prendendo le vostre medicine in maniera corretta e se queste stanno sortendo l’effetto desiderato.

4. La contraccezione impiantabile di Bill Gates
Microchip Controllo Gravidanza Nascite


La Gates Foundation sta sostenendo un progetto del MIT per creare un compu-contraccettivo impiantabile per le donne, controllato da un telecomando esterno. Il piccolo chip produce piccole quantità di ormone contraccettivo dall’interno del corpo della donna.

Il chip contiene minuscole serbatoi che contengono una sostanza gelatinosa, il “levonorgestrel hormon” che viene già utilizzato in alcuni contraccettivi.

L’impianto non è più invasivo di un tatuaggio. E, “La capacità di accendere e spegnere il dispositivo offre un certo fattore di convenienza per chi sta pianificando la propria famiglia.”, ha detto il Dr. Robert Farra del MIT.

Dà tutto un altro significato alla perdita del telecomando.

 

5. Tatuaggi intelligenti
Tatuaggio Intelligente più del padrone

I tatuaggi vanno di moda e sono apparentemente onnipresenti, e allora perchè non fare anche dei tatuaggi intelligenti e digitali che non solo hanno un’aria figa, ma possono anche svolgere dei compiti utili, come aprirti la macchina o inserire codici del cellulare con un indice? Ricercatori dell’Università dell’Illinois hanno costruito una pelle artificiale impiantabile, composta da un reticolato di fibre di computer più sottili di un capello umano, che possono monitorare i meccanismi interni del vostro corpo dalla superficie.

Una compagnia privata chiamata Dangerous Things ha costruito un chip NFC che può essere inserito in un dito attraverso un procedimento simile a quello del tatuaggio, che permette di sbloccare/aprire oggetti e di inserire codici semplicemente indicando col dito. Un gruppo di ricerca texano ha sviluppato delle microparticelle che possono essere iniettate appena sotto la pelle, come l’inchiostro di un tatuaggio, e possono tracciare tutti i processi biologici del corpo umano.


6. Interfaccia cervello-computer
INTERFACCIA_CERVELLO_COMPUTER

Avere il cervello umano collegato direttamente ai computer è il sogno (o incubo) della fantascienza. Ma adesso, un team della Brown University chiamato BrainGate è in prima linea nel movimento del mondo reale per collegare i cervelli umani direttamente ai computer per svolgere una pletora di funzioni e usi.

Come dice il sito Internet di BrainGate, “utilizzando una varietà di elettrodi delle dimensioni di una pillolina per bambini impiantati nel cervello, la prima ricerca del team BrainGate ha dimostrato che i segnali neurali possono essere ‘decodificati’ da un computer in tempo reale ed utilizzati per far funzionare dispositivi esterni.”

L’azienda produttrice di chip Intel prevede interfacce cervello-computer funzionali entro il 2020. Lo scienziato della Intel Dean Pomerleau ha detto in un articolo recente, “Alla fine le persone potrebbero essere disposte ad essere più disposte a farsi mettere agli impianti nel cervello.”

“Immaginate di poter navigare in Internet con il potere dei vostri pensieri.”

7. Bio-batterie solubili
Batterie_Biologiche_Biodegradabili_per-corpo-umano

Una delle sfide della tecnologia impiantabile è stata quella di come fornire energia ai dispositivi legati all’interno o che galleggiano dentro i corpi umani. Non si possono attaccare ad una spina. Non si possono tirar fuori facilmente per sostituire una batteria.

Un team del Draper Laboratory di Cambridge, nel Massachusetts, sta lavorando a delle batterie biologiche biodegradabili. Esse generano energia dentro il corpo, la trasferiscono senza fili dove serve, e poi semplicemente si sciolgono. In un altro progetto si sta cercando di capire come usare il glucosio stesso del corpo per produrre energia per gli impiantabili.

Pensate alla batteria fatta con la patata durante l’ora di scienze alle scuole elementari, ma più piccola e molto più evoluta.

8. Smart dust
Polvere Intelligente Nanochip

Probabilmente la più impressionante delle innovazioni degli impiantabili attuali è la ‘smart dust’ (polvere intelligente), schiere di nano-computers con antenne, ciascuno molto più piccolo di un granello di sabbia, che possono organizzarsi all’interno del corpo umano in vaste reti interconnesse secondo le necessità per fornire energia ad una vasta gamma di processi interni.

Immaginate sciami di questi nano-dispositivi, chiamati motes [qualcosa di simile a “particella”, “granello”], che attaccano un cancro allo stadio iniziale o che alleviano il dolore di una ferita, o che addirittura archiviano informazioni personali di vitale importanza in modo che siano molto ben criptate e difficili da violare.

Con la smart dust, i dottori saranno in grado di agire all’interno del vostro corpo senza dovervi “aprire”, e le informazioni potranno essere archiviate dentro di voi, molto ben criptate, finchè non le sbloccherete dalla vostra nano-rete personale.

9. L’identità digitale verificata
Identità Digitale

Gli impiantabili si scontrano con le convenzioni sociali. Essi sollevano questioni sulla privacy e addirittura indicano una più ampia e potenziale distopia nel futuro. Questa tecnologia sarà usata per marchiare/identificare ogni singolo essere umano, come in effetti sta già accadendo.  (ne parleremo in un prossimo articolo)

Le forze armate statunitensi hanno in corso dei programmi importanti per dotare i soldati di chips RFID impiantati, così che tenere traccia delle truppe diventi automatico e a livello mondiale. Molti critici sociali credono che la diffusione di questo tipo di identificazione sia inevitabile.

Alcuni vedono tutto ciò sotto un aspetto positivo: lotta al crimine migliorata, elezioni sicure universali, una rivoluzione positiva nell’informazione e nella risposta della sanità, e mai più figli smarriti. Altri vi vedono la perfetta società orwelliana: un Grande Fratello che, sapendo e vedendo tutto, può controllare tutto.

E alcuni vi vedono il primo grande passo fatale verso la Singolarità, quel momento in cui l’umanità consegna il suo futuro ai software intelligenti.


“E Le fu concesso di dare uno spirito all’immagine della bestia affinché l’immagine potesse parlare e far uccidere tutti quelli che non adorassero l’immagine della bestia. Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza, calcoli il numero della bestia, perché è un numero d’uomo; e il suo numero è seicentosessantasei.  –  (Apocalisse 13:15-16)