L’EURASIA RUSSO-CINESE DI DMITRIJ MEDVEDEV E VLADIMIR PUTIN

Posted on by .

bear_symbol_flag_russia_hd-wallpaper-51807




PREMESSA

Già anni fa, su questo Blog, è stato scritto come una sorta di avvertimento quello che sarebbe accaduto in questi anni e i molti detrattori/accusatori di quanto affermavo non si sono mai accorti che le loro infamanti accuse gli si sarebbero prima o poi ritorte contro; indicandoli come stolti e ciechi nonchè falsi depistatori dalla Verità.

Oggi che il quadro mondiale diventa sempre più palese ed è evidente che quanto è scritto in questo contenitore diviene giorno dopo giorno sempre più vero e attuale, nessuno si chiede “come” sia stato possibile prevedere con largo anticipo gli accadimenti odierni.

Read more

LA RUSSIA RICEVE DAGLI ARABI L’ARCA DI GABRIELE, E LA TRASPORTA IN ANTARIDE

Posted on by .
Fonte: SorchaFaal, 6 dicembre 2015
Uno stupefacente rapporto preparato dal Ministro della Difesa (MoD) e fatto circolare oggi al Cremlino afferma che l’improvviso lancio ieri di due satelliti da parte delle Forze Aerospaziali (AF) è finalizzato alla protezione del vascello di ricerca navale della Federazione russa Admiral Vladimiskyche è appena salpato dal porto di Jeddah in Arabia Saudita dopo avere caricato a bordo un oggetto misterioso descritto come “Arca di Gabriele”, la cui importanza è considerata talmente vitale che il Presidente Putin ha ordinato che fosse scortato da altre navi: una volta terminata la loro missione in India, l’incrociatore da guerra con missili teleguidati Varyag, la nave da guerra Bystry, la petroliera da rifornimento Boris Chilikin-class Boris Butoma, ed il potente rimorchiatore da soccorso Alatau hanno l’ordine di incontrarsi con la Admiral Vladimisky nell’Oceano del Sud, per fornirle protezione durante il viaggio verso l’Antartide.

Read more

SETTEMBRE 2015: L’INIZIO DI UNA NUOVA ERA O L’INIZIO DELLA FINE?

Posted on by .

NWO CARICATO


Molti hanno designato il 23 settembre 2015 come il giorno in cui un meteorite sarebbe caduto nell’oceano atlantico e altri catastrofici eventi drammatici. Eppure come nel 2012 non è successo nulla. Questo significa che davvero non stia succedendo nulla? L’errore che molti fanno nel tradurre letteralmente talune profezie li induce in una gravissimo errore, quello di misinterpretare quello che invece succede davvero come per esempio che questa settimana stanno succedendo cose indredibili e sembra non accorgersene nessuno come al solito.

Il 23 settembre il meteorite è caduto ECCOME.. ma non nell’oceano atlantico in quanto mare di H2O, ma nel mare delle genti europee e precisamente sulla testa di una delle maggiori industrie del continente europeo: “la Wolkswagen”! Le cui ripercussioni in quanto a menzogne sulle presunte emissioni inquinanti (e non solo..) sono ancora tutte da scoprire anche sulle altre case automobilistiche europee. Per cui nei prossimi tempi verrebbero coinvolte altre industrie colpevoli di truffa, che ad effetto domino innescherebbero un negativo processo finanziario che porterà al crollo di tutta l’industria europea (e non solo).

EBOLA, ALTA FINANZA ED ESERCITO: UN AGGHIACCIANTE VERITA’!

Posted on by .
EBOLA_infetti-EU

EBOLA_effetti-infezione

EBOLA

Periodo di incubazione: tra i 2 e i 21 giorni

Contaminazione: attraverso i fluidi corporei

Sintomi: in una prima fase forti febbri, debolezza, dolori muscolari, mal di testa, infiammazione alla gola. In una fase più avanzata vomito, diarrea, infiammazioni cutanee, emorragie interne ed esterne. In una fase finale arresto delle funzioni renali, epatiche e conseguente morte.

Rimedi: nessun vaccino ne trattamento conosciuti. (Qualcuno sostiene che possano aiutare pratiche della medicina complementare come l’uso di argento colloidale, cloruro di magnesio e la vitamina C ad alte dosi).

Ecco la carta d’identità del virus dell’Ebola, ufficialmente scoperto nel 1976 in Congo (ex Zaire), nella valle Ebola.

Si tratta del virus perfetto dal punto di vista della sua pericolosità. L’unico difetto? Non si trasmette per vie aeree e quindi il contagio è più difficile. Almeno per ora, dicono!

Il Dott. Gary Kobinger della Public Health Agency of Canada sta oggi lavorando su un cocktail di farmaci che potrebbe rappresentare un valido trattamento contro l’Ebola, la notizia è dei primi di agosto.

Fonte: Video CBCNews

Il Dott. Kobinger è lo stesso che due anni fa aveva pubblicato un articolo e rilasciato diverse interviste circa la possibilità di trasmissione dell’Ebola per via aerea. Sebbene il virus sopravviva per poco tempo fuori dai fluidi corporei si è dimostrato come attraverso goccioline di aerosol questo si possa trasmettere nelle immediate vicinanze al contagiato. Studio tra l’altro che si trova su Nature, una delle più prestigiose riviste scientifiche al mondo.

Fonti:
Servizio su BBC.
Pubblicazione scientifica su Nature.

Read more

L’ANTICRISTO IL CALIFFATO UNIVERSALE & IL NUOVO ORDINE MONDIALE – (1^ Parte)

Posted on by .


L’ultimo sermone di Addio del Profeta Muhammad (pbsl). 


“.. Tutta l’umanità viene da Adamo ad Eva,
un arabo non ha alcuna superiorità su un non-arabo
né un non-arabo ha alcuna superiorità su un nero
anche un bianco non ha superiorità sopra un nero
né un nero ha alcuna superiorità su un bianco
se non per pietà (taqwa) e buona azione …”


Lâ ilâha illâ Allah

Muslim-Caliphate-is-Coming

Molto è stato scritto e detto riguardo l’Anticristo e gli ultimi tempi, da parte della cristianità, ma lo stesso Profeta Muhammad (pbsl) parla dell’Anticristo finale nelle “Discussioni Spirituali”, note in arabo come “Al-Hadith”. Il Corano non menziona l’Anticristo, ma parla di “Gog e Magog” simbolo dell’Anticristo.

Nell’Islam l’Anticristo è conosciuto con il nome di “Cristo Ciarlatano” (Al Massih al Dajjal).Per quale motivo si stanno scatenando contrasti internazionali tra oriente e occidente?

Quali profezie sono coinvolte tra ciò che dice la Bibbia e le parole del profeta Muhammad?

Fino a dove si vuole estendere il Califfato Islamico con le Leggi di Allah?


ISLAM_NWO_CALIPHATE


ISLAM_NWO_CALIPHATE_2

SPIEGAZIONE ISLAMICA

La spiegazione e la numerazione di queste Hadiths tratte dal libro arabo del defunto Cheikh Sobhi el Saleh “Manhal el Waridin”.

Ecco i principali punti rivelati dal Profeta Maometto sul soggetto dell’Anticristo: “Da Adamo fino alla resurrezione dei morti non ci sono questioni più grandi di quella del Ciarlatano” (Anticristo)

Ma come verrà scoperta l’identità dell’Anticristo?

La Discussione n°1813 dice: “Il Ciarlatano si manifesterà e un uomo credente si dirigerà verso di lui e dirà: Oh uomini, ecco il Ciarlatano di cui ha parlato il profeta”.

In questo modo Muhammad informa in quale modo Dio invierà un credente a indicare l’Anticristo. Questo uomo è già apparso e, su ordine divino, ha designato il Ciarlatano, indicando Israele e dicendo: “Ecco l’Anticristo”. Questo confermerebbe la profezia evangelica sull’Anticristo nella seconda lettera di Giovanni:

“L’Anticristo è colui che nega che Gesù è il Cristo.” (1 Giovanni 2:22) – Questo è il motivo per cui vengono indicati i sionisti come Anticristo.


In che modo quest’uomo è giunto a rivelare l’identità dell’Anticristo?
Questo è avvenuto tramite apparizioni successive del Messia, Gesù, a [quest’uomo], per prepararlo alla sua missione. L’apparizione più importante fu quella del 13 maggio 1970, durante la quale Gesù gli disse: “Apri il capitolo 13 dell’Apocalisse: la Bestia è Israele

A partire da queste apparizioni furono intraprese ricerche minuziose e coscienziose sulle profezie relative all’Anticristo. Fu dunque il Cielo a prendere l’iniziativa di rivelare l’identità dell’Anticristo.

Le profezie bibliche e islamiche hanno portato a scoprire l’Anticristo nel mondo sionista:

Noi facciamo una distinzione tra sionisti ed Ebrei di buona fede. Maometto ha collegato il Ciarlatano (l’Anticristo) agli Ebrei nella Discussione n°1810 dicendo: “70.000 Ebrei d’Ispâhan (Iran) seguiranno il Ciarlatano”.

Ora Ispâhan è la città dell’Iran dove gli Ebrei sono più numerosi. Dopo la caduta dello Shah d’Iran, si è avuta una forte emigrazione di Ebrei iraniani verso Israele. La cifra 70.000 è simbolica e rappresenta una totalità universale: l’afflusso degli Ebrei del mondo intero verso la Palestina.

Nella Discussione n°1818, Maometto dice ancora: “La resurrezione dei morti non avrà luogo prima che i Musulmani combattano gli Ebrei. L’Ebreo si nasconderà dietro alle pietre e agli alberi, che diranno: “Oh Musulmano, un Ebreo si è nascosto dietro di me, vienilo a uccidere”, salvo il “gharkad” (nome arabo di una pianta grassa) che non dirà tutto questo, perché è una pianta degli Ebrei”.

Le guerre arabo-israeliane, provocate dall’occupazione sionista della Palestina, sono un segno della presenza dell’Anticristo in Terra Santa. Il Dr. Sobhi Saleh, nel suo libro, interpreta così il “gharkad” (pag. 992): “Specie di pianta spinosa in Palestina dove il Ciarlatano e gli Ebrei periranno”.

Due punti importanti sono da sottolineare in quest’interpretazione:

  • Il legame intimo tra il Ciarlatano e gli Ebrei.
  • Il Ciarlatano apparirà in Palestina, e in Gerusalemme stessa, dove perirà con gli Ebrei sionisti.

È la ragione per la quale molti tra gli esegeti hanno compreso che l’espressione “Cristo Ciarlatano” rappresenti un gruppo omogeneo di persone, caratterizzato dall’essere ciarlatano e menzognero. D’altronde, nello stesso libro dello Cheikh S. Saleh (pag. 608) è detto: “Il Cristo Ciarlatano è un nome di specie di coloro che moltiplicano la menzogna e il ciarlatanismo, perché le Discussioni (del Profeta) riportano che alla fine dei tempi ci saranno dei ciarlatani”.

Noi comprendiamo dunque che il Ciarlatano rappresenta un gruppo di ciarlatani e non un solo individuo. Questo è anche l’avviso del Vangelo:

“Molti sono i seduttori… i quali non riconoscono Gesù come Messia: ecco il seduttore, l’Anticristo.” (2 Giovanni 7)

Perché i sionisti sono qualificati ad essere additati come Cristo Ciarlatano? Perché essi rinnegano Gesù ed annunciano un altro, un Cristo razzista con ambizioni sioniste, come Ariel Sharon oggi (1 Giovanni 2:22). Tale è l’Anticristo, perché il vero Cristo non è altri che Gesù.

In altri termini, l’Anticristo sono l’uomo e la società sionista che formano l’entità ciarlatana conosciuta con il nome di Israele.


LA RELAZIONE TRA EBREI SIONISTI, IL CRISTO CIARLATANO E “GOG E MAGOG”:
I sionisti e “Gog e Magog” formano una persona morale unica anche conosciuta con il nome di Cristo Ciarlatano.

La Discussione n°1806 riporta ugualmente che l’orda di “Gog e Magog” si abbatterà sulla Palestina provenendo dal mondo intero perchè il Profeta dice:

“Dio invierà ‘Gog e Magog’ che irromperanno dovunque e i loro pionieri attraverseranno il lago di Tiberiade (in Palestina)”.

Notare bene che anche qui Maometto non ha detto “Dio ha inviato Gog e Magog”, ma “Dio invierà Gog e Magog che irromperanno dovunque”. Si tratta dunque di un avvenimento posteriore a Maometto.

Il Corano conferma questa adunanza massiccia e internazionale in Palestina alla fine dei tempi dicendo nella sura XXVII; Le Formiche, 84-85:

“E un giorno (al momento dell’apparizione di una Bestia vedere versetto 84), Noi (Dio) raduneremo, di ogni nazione, una schiera di quelli che trattarono di menzogna i Nostri Segni, ed essi verranno fatti marciare separatamente (in Palestina).”

Chi sono queste genti che trattano di menzogna i segni di Dio e di cui Dio permette il raduno?

Il Corano indica gli Ebrei, qualificati infedeli a causa della loro infedeltà all’Alleanza, del loro rinnegare Cristo Gesù e a causa delle calunnie proferite contro la Vergine Maria:

“Essi hanno violato il loro Patto (l’Alleanza), hanno rinnegato i segni di Dio, hanno ucciso i profeti ingiustamente… Inoltre, per la loro miscredenza, per aver essi pronunciato, riguardo a Maria, una grave calunnia.” (Corano IV; Le Donne, 154-155)

Le persone prese di mira da questo versetto, nei nostri tempi moderni, sono i sionisti radunati da tutte le nazioni in Palestina. Le loro parole blasfeme hanno fatto dire a Maometto nella Discussione n°1815 che “le lettere K, F, R (in arabo) sono scritte negli occhi del Cristo Ciarlatano”. Queste lettere formano la parola “koufr” che significa in arabo “blasfemo” (apostata), parola che caratterizza l’Anticristo (Apocalisse 17,3).



Come perirà l’Anticristo?

Il profeta Maometto rivela nella sua Discussione n°1806:
“Dio invierà Gesù, Figlio di Maria, che lo perseguiterà e lo attenderà alla porta di Lod (presso Gerusalemme)… Poi Gesù susciterà un popolo che Dio renderà invincibile in rapporto a lui (all’Anticristo)… e Dio invierà Gog e Magog che irromperanno dovunque…”.

Notate che è Gesù, il Cristo, a essere inviato contro il Cristo Ciarlatano e contro Gog e Magog. Notate anche che questo avviene mediante un popolo reso invulnerabile che Cristo conduce alla sua guerra contro i suoi nemici. In questa stessa Discussione, Dio dice a proposito di questo popolo invincibile che Egli ha suscitato: “Io ho lanciato (al combattimento) alcuni miei devoti che nessuno ha mani per combattere”.

Questo popolo che si lancia contro l’Anticristo è ispirato, nella sua lotta, dallo Spirito di Cristo Gesù. Esso annienterà l’Anticristo.

Ricordiamo che è alla porta di Lod, presso Gerusalemme (dove si trova oggi l’aeroporto internazionale israeliano) che l’Anticristo dovrà perire. Questo dimostra che la Palestina è il luogo in cui si trova. Per questo Maometto dice nella sua Discussione n°1808: “Il Ciarlatano apparirà nella mia nazione. Egli dimorerà 40, io non so, 40 giorni, 40 mesi o 40 anni. Ma Dio invierà Gesù, Figlio di Maria, che lo perseguiterà e lo annienterà; poi gli uomini vivranno sette anni (simbolici) senza animosità, anche tra due persone”.

È alla fine dei tempi che appaiono Gog e Magog. La sura “La Caverna” parla del Giudizio finale menzionando questi pagani. Il loro raduno significa che la tromba della fine dei tempi è suonata:

“Noi lasceremo, in quel giorno, alcuni di essi ondeggiare sopra ad altri, e verrà soffiato nella tromba, e noi riuniremo essi tutti insieme (in Palestina). Presenteremo, in quel giorno, Gehenna ai miscredenti, esposta a essi, i cui occhi saranno stati coperti di veli, avanti al mio avvertimento e non avranno potuto udire le mie parole.” (Corano XVIII; La Caverna 99-101)

Nella sura Le Formiche, Dio dice ancora:

“Il giorno in cui si darà fiato alla tromba e verranno colpiti di terrore quelli che sono nei cieli e quelli che sono sulla terra eccettuati quelli che Dio vuole!…Dì ancora: la lode spetta a Dio; presto Egli vi mostrerà i suoi segni che voi riconoscerete.” (Corano XXVII; Le Formiche, 89-95)

Quali sono questi segni che Dio mostrerà e che solo i veri credenti riconosceranno? Tra questi segni, il primo è l’apparizione dell’Anticristo in Terra Santa. Il secondo segno è l’apparizione di questi credenti che indicano e smascherano questo Empio.

I credenti saggi devono sapere che il Cristo Gesù, figlio di Maria, è oggi all’opera tra noi, invitando le coscienze pure al combattimento contro il Ciarlatano sionista e i suoi alleati. La buona novella della loro vittoria fu loro annunciata dai profeti di Dio. I soldati di Gesù ascoltano la tromba che suona già!


CONCLUSIONE

Come avete potutto leggere, la motivazione per cui si combatte in Palestina è solamente “profetico-religiosa” in base a delle INTERPRETAZIONI, di parole e “segni” che esegeti, imam, dottori teologici dell’una e dell’altra parte avrebbero dovuto pacificamente essere STUDIATE INSIEME tra le due parti in causa, per COMPRENDERE CON LA SAGGEZZA DI DIO E NON CON QUELLA DELL’UOMO, se le cose stessero davvero così come sono state comprese. Ricordando che Shatan è un bugiardo. un accusatore di DIO e fa di tutto per ingannare gli uomini affinchè si uccidano gli uni con gli altri.

Ma questo non è avvenuto e la guerra con le sue conseguenze di sofferenze e morte rimane. Israele sta aspettando il Suo vero Messia, l’Islam sta aspettando anche lui il “ritorno del Cristo”, e la Cristianità anche aspetta il ritorno di un Cristo che non conosce per niente bene.

Tanto che lo stesso Messia disse: “..Ma quando il Figlio dell’uomo verrà, troverà la fede sulla terra?” (Luca 18:8)

Perchè l’Islam non tratta assolutamente nulla e non dice niente riguardo l’Anticristo dentro la Cristianità, che pure è ben evidente nell’idolatria a Maria?

Perchè adorano, baciano e si inchinano davanti una pietra nera “la Ka’ba”?

Non è un errore e una incongruenza con quanto insegna il Profeta Maometto (pbsl) riguardo l’adorazione dovuta solo ad Allah?

Perchè non hanno così tanto e stesso odio che hanno per Israele, anche contro la Chiesa Vaticana e la cristianità in generale? Sarà perchè li considerano talmente pagani, maiali e “koufr” da non tenerne nemmeno conto?

Non risponderemo oggi a queste domande, perchè le analizzaremo in altri articoli di seguito, ma una cosa oggi è CERTA:

Il Califfato vuole raggiungere la grandezza che ebbe con Maometto, e forse anche di più.. fino a Roma!

Nel frattempo chiamano tutti a divenire “soggetti all’Islam”, convertirsi o pagare la “Tassa” in pace e serenità, tutti insieme nel Nuovo Ordine Mondiale di vera Pace & Sicurezza sotto l’autorità dell’Islam come propagandato nel seguente video. Buona visione.


 

 

 Fine della 1^ parte




Read more